Aiuta la tua digestione con Euzym

INFIAMMAZIONE SILENTE, RIMEDI

Nell’infiammazione silente il classico approccio in cui si cerca di curare il sintomo non porterebbe alla soluzione ovvero sconfiggere la malattia. Questo perché è la somma di abitudini alimentari, gli stress (sia di carattere ambientale che legati all’assunzione di alimenti contenenti elementi nocivi), cattivo funzionamento dell’intestino e una sedentarietà sempre più prolungata nel tempo.

Tra lo stress tossico possiamo inserire dall’abuso di farmaci fino al fenomeno del farmaco-business: la vendita, senza supervisione medica, di quei farmaci la cui assunzione è stata resa prolungata nel tempo. Ad esempio i rimedi contro:

  • colesterolo,
  • diabete,
  • ipertensione,
  • artrite.

Purtroppo anche dall’industria agro-alimentare abbiamo un apporto di elementi nocivi che concorrono al fenomeno infiammatorio. Purtroppo tra pesticidi, antiparassitari e tonnellate di cibo “spazzatura” che invadono gli scaffali dei negozi, anche il mangiare “sano” è diventando una missione quasi impossibile.

L’unica possibilità per limitare il progredire dell’infiammazione silente è lo stile di vita. Ma come correggere lo stile di vita?

  • Mantenete un peso forma accettabile
  • Fate un’alimentazione ricca in frutta e verdura, frutta secca, pesce, olio di oliva extravergine.
  • Limitate il consumo delle carni grasse.
  • Usate alimenti ricchi in sostanze antiossidanti.
  • Fate una regolare attività fisica di almeno mezzora al dì.
  • Ridurre lo stress è noto a tutti ma non sempre applicabile.
  • Ricorrete all’auto-aiuto. Yoga, training autogeno, meditazione.
  • Regalatevi, quando potete, una buona dormita.

Ma il consiglio più “giusto” è quello sull’alimentazione, abituatevi a una dieta variata che prediliga alimenti naturali e vegetali ricchi di fibre vitamine e minerali, arricchita di spezie benefiche ed integrata con i giusti probiotici.